NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Parliamoci chiaro, e userò parole forti.
In un mondo e un'epoca dove i media e la tecnologia hanno portato la produzione come oggetto alla portata di tutti, dove ruoli e conoscenze sono stati letteralmente stuprati, voglio ritornare al concetto che il Team di Produzione, sia l'unico ed imprescindibile punto di partenza per ogni artista che vuole fare musica sul serio.

La musica è il tuo biglietto da visita, il tuo vestito

Mi piace pensare e paragonare l'idea del team di produzione come ad una sartoria di alto livello: prendono le tue misure, ti aiutano a scegliere i colori, le stoffe, i dettagli,le emozioni...quei dettagli che renderanno unica e riconoscibile la tua presenza.

Oggi, purtroppo, siamo nell'era dell'omologazione più totale, dove tutti si lamentano di non "trovare spazio" senza comprendere che il primo aspetto necessario e vitale è proprio quello di evitare di "vestirsi" come la massa.

Io non finalizzo MAI un lavoro da solo, perchè se c'è una cosa che ho capito in tutti questi anni di esperienza, è che non esiste un grande artista o una grande e bella produzione senza un grande team.

Vi dirò di più.

In questi anni ho creato tantissime connessioni proprio perchè credo e remo verso il ritorno al RISPETTO DEI RUOLI e, di conseguenza, per ogni progetto in cui vengo chiamato a lavorare, mi preoccupo di creare, a seconda ovviamente delle esigenze specifiche, il miglior Team di "sartoria musicale".

Questi sono solo alcuni degli aspetti che ritengo necessari per la cura del tuo "vestito musicale".

  1. Cura della Preproduzione Artistica, attraverso un analisi dei TUOI gusti, dei TUOI ascolti, con il fine di definire il TUO mondo.
  2. Production Executive Plan: se pensi che lavorare in team, o comunque in questa modalità, possa essere molto dispendioso, è perché non sai gestire tutti i passaggi e non sai che tutte le produzioni di alto livello lavorano A STEP e per obiettivi intermedi.
  3. Divertimento, serietà, musicisti e tecnici selezionati ad hoc, obiettivo chiaro, risultato certo.

Ci tengo molto a ripetertelo:

Se pensi che lavorare in questo modo comporti spese fuori dal comune, ti stai sbagliando.

Sai perchè?

Perchè tutto sarà ordinato, calcolato e ottimizzato.

Contattami pure senza impegno compilando il form che trovi al fondo, e chiedimi tutte le info che desideri, sarà un piacere poterti aiutare

In questo video puoi ascoltare semplicemente un lavoro fatto grazie a tutto quello che ti ho descritto sopra.

ATTREZZI DELLA SARTORIA MUSICALE

Ascolti : B&W 805 Nautilus
Scheda Audio e Conversione : Apogee
Daw : Logic Pro X
Computer : Apple Mac Mini Late 2015, quad core, 16gb Ram
Analog Vintage Console : Soundtracs 16 - 8 - 16

Microfoni :
  • Akg 414 XLS
  • Revox M3500
  • Beyerdynamic M69N (Vintage)
  • Lauten Audio LA 120 Fet Condenser (2x)
  • Akg SE300b-Ck91
  • Shure Sm Model 77 (Vintage)
  • Shure Sm 57 Unidyne III (Vintage)
  • Shure Sm 57
  • Electrovoice Nd408 (3x)
  • No Hype Audio LRM-1 (Ribbon)
  • Sennheiser Md 441U (Vintage)
  • Sennheiser Md 422 U Black (Vintage)
  • Audix D6
  • Electro Voice RE 20
PREAMP :
  • 4 x Telefunken TAB V372/1 (Vintage)
  • 16 x Soundtracs Console Preamp & eq
  • Art Tube modded Preamp/DI Box
EQ :
  • 2 x Lawo W995/3 (vintage eq)
Compressor :
  • FMR Audio RNC 1773 (stereo/mono compressor)